QR Code

Modern Times — root on November 26, 2005 at 8:55 pm

Per vie traverse sono venuto a sapere dell’esistenza della suddetta tecnologia, una genialata che è molto in voga in oriente e che (ci scommetto) tra qualche tempo (hummm non saprei, un paio d’anni?) è possibile che entri incasa nostra.. o meglio sul nostro cellulare.

Eccolo, ve lo presento:

QR Code

Questo tipo di codice ha letteralmente risolto il problema di un implementazione usabile e immediata dell’e-commerce da piattaforma mobile.

Inizialmente sviluppato da Denso Corporation, come semplice alternativa ai codici a barre, ha trovato il suo uso più proficuo con l’avvento dei “fotofonini”.

Il succo dell’idea sta nel fatto che fotografando il codice con la fotocamera del telefonino siamo in grado di metterci in comunicazione (tramite il software opportuno, backend di un infrastruttura wap o gprs) con il “sito” di interessa che ci può informare sull’oggetto o vendercelo.

immagine tipica

Al che un toscano direbbe: “Bellino! Ma un si poteva fare viola che così è di molto gobbo!!!”
Vabbè, vorrà dire che ce lo terremo in bianco e nero (si fa per dire), fatto stà che ha attirato la mia attenzione proprio perchè al lancio dell’ipod nano le metropolitane del sol levnte erano tappezzate di manifesti con “nano” stacabili.. e indovinate dietro cosa c’era? Il caro QR Code!!

Passeremo dal comperare con un click al comperare con un fotoclick?

PS: sul sito della casa madre c’è anche un pò di software… e per linux? Kbarcode obviously.

[UPDATES]
Curiosità: mi segnalano che fosse da tempo utilizzato nei primi pentium per avere il seriale del modello del chip. Come esistenza ho scoperto l’acqua calda ma è l’utilizzo che è interessante :D.

Rilasciato Gcc 4.1

Linux — root on November 25, 2005 at 10:46 am

.. ormai le macchine dei vari smanettoni “compilo tutto io” erano diventate troppo stabili con il 4.0, e così i nostri amici Gentoo-isti (Stefanooo) e LFS-isti si potranno cimentare con la nuova frontiera dell’instabilità. Così fiato alle trombe e mano a CFLAGS si potranno ricompilare di nuovo tutto :D.

Vabbè da slackwarista un battuta doveva scappare :P, tornando alla notizia siamo ancora all’inizio dell’inizio della release (apertura del branch) con un lista di regressions ancora bella lunga, quindi amici compilatori aspettate un pò vi scongiuro:

This version has many new and good features. Sadly, the good ones are not new and the new ones are not good.

I fratellini Ebay + Skype e GoogleBase + GoogleTalk

Web 2 a zero — root on November 24, 2005 at 10:19 am

E’ comparsa ora anche una faq su un “Google Click-to-Call

We’re testing a new product that gives you a free and fast way to speak directly to the advertiser you found on a Google search results page – over the phone.

Here’s how it works: When you click the phone icon, you can enter your phone number. Once you click ‘Connect For Free,’ Google calls the number you provided. When you pick up, you hear ringing on the other end as Google connects you to the other party.

We won’t share your telephone number with anyone, including the advertiser. When you’re connected with the advertiser, your number is blocked so the advertiser can’t see it. In addition, we’ll delete the number from our servers after a short period of time.

Ohhh, stupoooore… simile ai piani di Ebay per Skype vero? Quello che lascia stupiti è che Google Talk non è ancora assolutamente paragonabile alle funzionalità di Skype… abbiamo capito .. una nuova release è mooooolto vicina. :P

Il divano fatto di tappetini

Mio Cuggino TopoCane — mctc on November 17, 2005 at 6:49 pm

Con i mouse ottici all’ordine del giorno…

divano

divano

Home here.

« Previous PageNext Page »
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 2.5 License. | Consequentia Mirabilis