Googlism: Google Notebook

Web 2 a zero — root on May 16, 2006 at 2:38 pm

Troppo tempo è passato prima di riparlare di nuovi servizi offerti da google, ultimamente ce ne sono stati diversi e per diversi aspetti interessanti (PageCreator, Google Trends etc..). Ma quello che ho appena visto è l’ennesima MAZZATA alla concorrenza (leggi MS Live che proprio oggi ha raggiunto il traguardo di essere compatibile con firefox [ndr]). Sottolineo che non è un idea originale, su Techcrunch avevo già letto di una startup che in Ajax fa (faceva? acquisita?) qualcosa del genere.

Google Notebook permette usando un plugin per il browser di salvere il link che si stà visitando, insieme a delle note o “draft” su quello che stavamo leggendo. A metà tra de.licio.us e il tradizionale bookmarking si prospetta un mezzo più che comodo che mi/ci accompagnerà nella navigazione di ogni giorno (specialmente se sarà possibile esportare ed importare con xml/opmnl).

L’overview di Google Notebook è chiaro ed esauriente, vi suggerisco però l’iscrizione immediata prima ancora di leggere, è beta (as usual) e non sarebbe strano se chiudessero le iscrizioni temporaneamente come successo in altre occasioni.

PS: se un giorno tutti i servizi di google diventassero a pagamento, diciamo dieci dollari all’anno… chi non li pagherebbe a fronte di tutto questo?

JB – Soccer Skills

Mio Cuggino TopoCane — mctc on May 16, 2006 at 1:09 pm

Monolitico o Microkernel un dibattito ancora vivo

Linux — root on May 16, 2006 at 1:06 pm

linuxSiamo alle solite, periodicamente ritorna alla ribalta un dibattito che appassiona e divide nell’ambito della programmazione dei sistemi operativi: la scelta dell’architattura a microkernel o kernel monolitico. Quella più citata è stata sicuramente la ormai leggendaria (sia per chi l’ha vissuta e per chi ne ha scoperto le tracce qualcehe anno dopo) Tanenbaum-Torvalds Debate (QUI direttamente dai thread originali). Fermo restando che la “bontà” non è sicuramente nè da una parte nè dall’altra, (vedi Windows che con un kernel ibrido ha avuto la sua “fettina di mercato”), con alterne fortune entrambe le tipologie hanno avuto i loro momenti di gloria. Il microkernel può andare fiero non solo delle applicazioni embedded QNX e Symbian OS, ma anche del kernel Mach XNU usato nel Mac OSX. Dall’altra parte la fanno da padrone di vari Unix kernel tradizionali come BSDs e Solaris, insieme al celeberrimo Linux. Come dicevo il dibattito tra gli addetti ai lavori è ancora in corso e da pochi giorni si leggono vari ritorni di fiamma sul tema.
(more…)

Maradona Guaranà

Mio Cuggino TopoCane — mctc on May 15, 2006 at 9:03 am

« Previous PageNext Page »
This work is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 2.5 License. | Consequentia Mirabilis